Storia

Tra le associazioni che caratterizzano le attività culturali e sociali di Manziana l'AMA, Associazione Musicale Autonoma, occupa certamente una posizione di rilievo. Vanto di questo sodalizio è la banda musicale Alberto Tabirri, che riprende, dopo travagliate vicissitudini, la tradizione della vecchia banda comunale che risale alla seconda metà dell'ottocento. Promotore ed organizzatore del primo complesso musicale fu Antonio De Santis, un mecenate manzianese, che si accollò anche l'onere dell'acquisto delle divise e degli strumenti musicali. Questa prima banda, che contava circa 40 elementi, era diretta dal maestro Pecchia, come documentato da alcune foto dell'epoca. Risultano notizie indirette di servizi musicali effettuati presso i comuni vicini che vantano la bravura della banda stessa. Ma l'impulso decisivo e più felice fu l'avvento, nel 1910, del maestro Leo Chiti, a cui va il merito di aver diretto con serietà, abnegazione, ed indiscutibile bravura la formazione musicale ininterrottamente fino al 1960. Sotto la sua direzione il complesso musicale fu sempre attivo, venne sciolto nei periodi dei due conflitti mondiali a causa della chiamata alle armi dei suoi componenti. Non sempre però furono rose e fiori, soprattutto nel periodo antecedente l'ultima guerra, contraddistinto da grosse difficoltà di carattere economico.












Dopo la morte di Chiti si alternarono alla guida della banda alcuni musicanti, allievi dello stesso maestro, successivamente la direzione passò al maestro Arnaldo Rossi fino al 1976. Dopo il ritiro di quest'ultimo, passarono alcuni anni in cui il complesso musicale, ridotto a pochi elementi, suonava solo in occasione delle cerimonie civili e religiose, ricorrendo, come spesso accade, all'aiuto di elementi componenti altri sodalizi. Il merito della ricostruzione è da ascrivere alla passione e costanza dei musicanti Alberto e Luciano Tabirri che amareggiati della ingloriosa fine di questo antico complesso, seppur tra mille difficoltà, riorganizzarono, nel 1988 con aiuto dell'attuale maestro Franco Sernacchioli, la scuola musicale fondando l'Associazione Musicale Autonoma. I nuovi allievi sfilarono per la prima volta per le via di Manziana il Primo Maggio del 1988. La crescita costante del livello musicale del complesso bandistico, dell'affiatamento fra i suoi componenti, supportati dall'impagabile aiuto e sostegno dei loro familiari e dalle varie amministrazioni comunali, ha reso possibile nel 1994 un salto di qualità nelle attività della nostra Associazione: l'inizio dei gemellaggi con bande italiane e straniere. La banda di Manziana è stata apprezzata in raduni bandistici internazionali. Gli scambi hanno costituito inoltre un'opportunità insostituibile di confronto e scambio fra tradizioni diverse e quindi di crescita culturale. Oltre ai gemellaggi, la banda partecipa a numerose manifestazioni; una fra tutte l'evento "Omaggio a Sergio Leone" del 6 Agosto 2005, in cui il nostro complesso si è esibito in un concerto interpretando colonne sonore dei film del grande regista, composte dal Maestro Ennio Morricone. Con l'avvio dei gemellaggi la banda ha iniziato ad organizzare la Festa della Musica che annualmente regala alla comuntà manzianese tre giorni di concerti di elevato spessore culturale.

Associazione Musicale Autonoma “Alberto Tabirri” Manziana
Via Poggio della Torre 46 00066 Manziana (RM), CF: 96087740583, e-mail: amamanziana@tiscali.it